Pallavolo: Dall’11 al 14 maggio a Bormio le Finali Nazionali Under 19

Il meglio della pallavolo giovanile italiana sta per ritrovarsi ancora una volta a Bormio, in provincia di Sondrio: da giovedì 11 a domenica 14 maggio la splendida località dell’Alta Valtellina accoglierà le Finali Nazionali Giovanili CRAI della categoria Under 19 maschile, che vedranno affrontarsi le migliori 20 squadre d’Italia, vincitrici dei rispettivi campionati regionali.


L’appuntamento con le grandi promesse del volley nazionale si rinnova dunque anche nel 2017 dopo che lo scorso anno, sempre a Bormio e in tre comuni limitrofi, si erano svolte le Finali Nazionali Under 17 maschili.

La manifestazione sarà articolata in quattro giornate di gara: le squadre partecipanti raggiungeranno Bormio nella giornata di mercoledì 10 maggio, in tempo per prendere parte alla riunione tecnica e alla presentazione ufficiale della manifestazione, che avranno inizio alle 21 presso la Stua Granda, prestigiosa sede all’interno del Museo Civico di Bormio. Giovedì 11 e venerdì 12 avrà luogo la fase di qualificazione, strutturata in 5 gironi da 4 squadre ciascuno con la formula del girone all’italiana. Al termine delle gare le prime tre classificate di ogni girone e la migliore quarta passeranno agli ottavi di finale, mentre le altre quattro squadre termineranno qui il loro percorso. Da questo momento in poi il torneo proseguirà a eliminazione diretta: nel pomeriggio di venerdì 12 maggio si giocheranno gli ottavi di finale (i cui abbinamenti saranno stabiliti sulla base della classifica avulsa della prima fase), sabato 13 maggio i quarti di finale e le semifinali, e nella mattinata di domenica 14 maggio le finali che determineranno i posizionamenti dal primo all’ottavo posto, seguite dalla cerimonia di premiazione. In base alla classifica finale, le prime 4 squadre che rappresentano società di serie A1 e A2 maschile e le prime 4 squadre che rappresentano società non di serie A accederanno di diritto alla Finale Nazionale di Junior League (Under 20) insieme alle 4 squadre qualificate dalla fase di Lega.

In totale i 280 atleti presenti disputeranno 50 partite sui cinque campi di gara di Bormio, Valdidentro, Valdisotto e Valfurva; le finali del 14 maggio si giocheranno al Palasport “Pentagono” di Bormio.

Nel corso delle Finali Nazionali Giovanili CRAI non mancheranno le occasioni per apprezzare le bellezze del territorio: tra queste la cerimonia di apertura che si svolgerà giovedì 11 maggio alle 20.45 e prevederà la sfilata di tutte le delegazioni nel centro storico di Bormio, fino alla piazza principale (piazza Cavour) dove le squadre riceveranno il benvenuto di organizzatori e autorità locali. Venerdì 12 maggio alle 21.30, al Palasport “Pentagono”, si terrà invece la cerimonia di premiazione delle squadre non qualificate per la fase finale. Sempre al Pentagono sarà attivo per tutta la durata della manifestazione un punto di ritrovo che metterà a disposizione di tutti i partecipanti informazioni, foto e video delle Finali.

L’evento è organizzato dal Comitato Regionale della Lombardia della Federazione Italiana Pallavolo con la collaborazione del Comitato Territoriale di Sondrio e della Unione Sportiva Bormiese, con il supporto di CRAI e il patrocinio di Regione Lombardia, della Provincia di Sondrio, dei Comuni di Bormio, Valdidentro, Valdisotto e Valfurva e del Comitato Regionale della Lombardia del CONI. Sostengono inoltre l’evento il BIM (Bacino Imbrifero dell’Adda), la Comunità Montana dell’Alta Valtellina, la Pro Loco Bormio e il Parco Nazionale dello Stelvio.

Le Finali Nazionali CRAI potranno essere seguite online attraverso il sito ufficiale www.finalivolleycrai.it, che raccoglie tutte le informazioni sulle squadre partecipanti, il calendario e la formula delle gare, le informazioni sulle strutture alberghiere e i campi di gioco.

Aggiornamenti in tempo reale saranno inoltre disponibili sulla pagina Facebook www.facebook.com/FNGCraiU19M, su Twitter e Instagram con gli hashtag #FNGCrai17 e #FNGCraiU19M.

 

Credit photo (finali nazionali U17 2016): Bormio.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>