… Questo non è Amore

INCONTRO PUBBLICO

 BORMIO  – 23 MARZO 2017 – SALA CONGRESSI TERME DI BORMIO ORE 19.45

 

Coni Sondrio e  Polizia di Stato giocano insieme a favore delle donne.

Giovedì 23 marzo presso la sala congressi delle Terme di Bormio  alle ore 19.45, si terrà un incontro  pubblico contro la violenza sulle donne grazie ad  il progetto della Polizia di Stato “…Questo non è amore” ampliato dalla Coni   di Sondrio con la proiezione dei video realizzati dal Liceo Scientifico Sportivo “C. Donegani” di Sondrio.

 

L’iniziativa   prevede la presenza del  camper della Polizia di Stato e del gazebo del Coni (dalle ore 18.30)  nel piazzale antistante le Terme di Bormio,  con la presenza di operatori specializzati  per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della violenza di genere Il progetto tende a stabilire un contatto diretto con le donne che saranno accolte da psicologi, operatori della polizia   di associazioni, pronti a dialogare su questo problema sociale e personale.

 

I dati dicono che l’attività delle Forze dell’ordine ha permesso negli ultimi anni di far diminuire i reati di genere: gli omicidi di donne in ambito familiare sono stati 117 nel 2014, 111 nel 2015, 108 nel 2016.

 

Gli atti persecutori (circa il 76% in danno delle donne) sono stati 12.446 nel 2014, 11.758 nel 2015, 11.400 nel 2016. I maltrattamenti in famiglia (circa l’81% in danno delle donne) sono stati 13.261 nel 2014, 12.890 nel 2015, 12.829 nel 2016. Le percosse (circa il 46% in danno delle donne) sono state 15.285 nel 2014, 15.249 nel 2015, 13.146 nel 2016. Le violenze sessuali (oltre il 90% in danno delle donne) sono state 4.257 nel 2014, 4.000 nel 2015, 3.759 nel 2016.

Dati però che, in senso assoluto, dimostrano quanto alcuni fenomeni interessino una parte rilevante della popolazione. Ed è per questo che la Polizia di Stato sviluppa progetti di prevenzione come “…Questo non è amore”.

Il Coni ha voluto essere presente a fianco della Polizia di Stato  per portare testimonianza diretta di come i giovani e lo sport possono essere uniti nel formare le nuove generazione al rispetto di genere e di come, con la sua attività sportiva, si possano superare pregiudizi e valutazioni negative nella comparazione tra uomo-donna.

Il mondo sportivo insieme alla cittadinanza è inviata a visitare il camper della Polizia ed il gonfiabile del Coni e poi partecipare  all’incontro pubblico

 

L’incontro pubblico sarà riproposto a Chiavenna il 31 marzo, a Tirano il 27 aprile e a Morbegno il  5 maggio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>