La Sciupeleda 1° prova del Circuito Podistico delle valli 2017: Le foto

Riparte il Circuito podistico delle Valli edizione n. 13 (Trofeo Mountain Running) organizzato in compartecipazione dai vari gruppi sportivi territoriali (Unione Sportiva Bormiese, GP Rupe Magna, Pro Loco Grosotto, Marathon Club Livigno, Polisportiva Valfurva, Amici dello Sport di Valdisotto), che rappresenta da sempre un importante momento di promozione allo sport e di divertimento attraverso la pratica dell’attività podistica. La formula itinerante è uno dei punti di forza di questa manifestazione, perché consente un incontro proficuo con le diverse realtà locali, l’allargamento della partecipazione a persone di più paesi ed infine la possibilità di correre su percorsi ogni volta diversi e stimolanti, che vanno da Grosotto fino a Livigno. Prima tappa quella al parco Villa Visconti Venosta di Grosio, dove l’austerità e l’eleganza dell’edificio nobiliare hanno fatto da contraltare alla vivacità e alla chiassosa allegria della gara. Una settantina di concorrenti al via, dunque, venerdì 26 maggio; dal 2014 al 2000 con lo stesso tracciato da ripetersi più volte a seconda delle categorie. I 25 corridori della Baby Sprint si sono lanciati lungo i 200 metri con l’entusiasmo di chi corre solo per gli occhi di mamma e papà! Sorrisoni sui volti di questi piccolissimi atleti, con Letizia Confortola e Simone Pini davanti a tutti. Percorso raddoppiato per i Cuccioli (400 metri) e quadruplicato per gli Esordienti (800 metri), tra i quali l’hanno spuntata Greta Crupi e Filippo Bertazzini, Melissa Bertolina e Alessandro Canclini. Salendo di categoria aumenta ulteriormente la distanza: 1000 metri di tragitto per i Ragazzi e 1500 per i Cadetti, corrispondenti a 5 e 7 giri sul prato del parco. Distacchi importanti per Matteo Pedranzini e Letizia Maiolani (Ragazzi), per Viola Giffalini e Josué Togni (Cadetti) e per Davide Lucchini, unico della categoria Allievi che, pertanto, ha gareggiato insieme a Ragazzi e Cadetti. Prossimo appuntamento il 16 giugno a Grosotto presso il laghetto dei Prati di Punta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>