Assemblea 2016 dell’Unione Sportiva Bormiese

L’assemblea dell’Unione Sportiva Bormiese che si è tenuta martedì 19 aprile ha riproposto all’attenzione del pubblico presente il resoconto di tutte le attività che l’associazione ha attuato nell’anno appena concluso e il relativo bilancio che fotografa la situazione finanziaria a tutto il 31/12/2015, proponendo in ultimo la presentazione delle principali manifestazioni sportive che verranno organizzate in Alta Valle nei prossimi mesi. Il presidente Pierluigi Spechenhauser, il direttore Andrea Maiolani e il vicepresidente Mario Zangrando hanno snocciolato dati e contenuti di carattere economico e programmatico, sottolineando come l’USB sia ormai da tempo diventata un riferimento imprescindibile non solo per l’effettuazione di attività sportive, ma anche per quelle categorie (le varie Pro Loco, l’Associazione Bormio Commercio, l’Associazione Albergatori) con le quali è stata avviata una proficua collaborazione in un’ottica di crescita professionale e turistica per tutta l’Alta Valle. Le affiliazioni alle varie Federazioni Sportive provinciali e nazionali, i riconoscimenti ottenuti dalle associazioni che – a vario titolo – hanno potuto contare sulla collaborazione dell’USB, i pregevoli risultati raggiunti da alcuni atleti, i numeri crescenti di coloro che partecipano ai Grandi Eventi promossi dal settore ciclismo…tutto questo è indice di gradimento, di affidabilità e di serietà delle proposte e nello stesso tempo conferma la vitalità di tutti i settori e la professionalità delle persone che vi collaborano. A tutt’oggi si può ben affermare che l’USB è una delle associazioni più vive e dinamiche del panorama valtellinese, e pur tra le molte difficoltà economiche cerca di dare una risposta al territorio garantendo non solo le “ordinarie” attività e manifestazioni sportive (cioè quelle che si realizzano normalmente nel corso di una stagione e che consentono la pratica dello sport a moltissimi giovani), ma assumendosi anche l’onere e la responsabilità di eventi che costituiscono un traino formidabile di promozione turistica e territoriale (Re Stelvio Mapei, GF Santini, Golazo, Veb, ritiro del Torino Calcio, AltaValtellina Trophy…).

Il bilancio economico al 31/12/2015 chiude con un leggero attivo: l’operato dell’USB può contare anche sui contributi che affluiscono dagli enti locali e dalle associazioni turistiche. Gli introiti derivanti dai Grandi Eventi poi consentono di ripartire importanti contributi tra i diversi settori che partecipano e collaborano all’organizzazione degli stessi, permettendo di sopperire in tal modo a chi ha maggiore difficoltà a trovare risorse per la propria attività sportiva. Ogni settore si avvale in massima parte di volontari e offre un ventaglio di proposte che vanno a coinvolgere tutta la popolazione, anche se una speciale predilezione viene riservata ai più giovani: atletica, calcio, ghiaccio, mountain bike, pallavolo sono i comparti maggiormente impegnati su questo fronte e raggiungono anche le cifre più alte in termini di tesseramenti e partecipazione giovanile. Gli eventi ciclistici quali Re Stelvio Mapei e Gran Fondo Santini, che raccolgono ormai numeri straordinari (nell’ordine delle 3000 persone circa), se da un lato servono a dar lustro al nostro comprensorio, dall’altro lato sono altrettanto fondamentali perché garantiscono agli altri settori un apporto economico indispensabile proprio per continuare l’attività “ordinaria” con i ragazzi. Ecco nel dettaglio le relazioni dei vari delegati di settore:
ATLETICA – Iniziata in sordina una decina d’anni fa, l’attività dell’Atletica ha raggiunto un numero di tesserati che si assesta ormai sul centinaio di persone; preponderante è l’impegno nei confronti dei giovani, che vengono avviati alle discipline sin da piccoli e che vengono accompagnati nelle varie competizioni, ma senza l’ansia della ricerca di un risultato o di un prestazione a tutti i costi. L’attività agonistica, infatti, viene impostata in modo graduale per favorire una sana crescita sportiva nei ragazzi ed evitare dannose forzature. Grazie anche a questa attenzione si sono potuti sviluppare in modo proficuo i talenti di alcuni atleti sia a livello provinciale, sia regionale, sia nazionale; tra questi spiccano Luca Cantoni (convocato dalla nazionale italiana per il campionato mondiale juniores di corsa in montagna disputatosi in Galles) e Mattia Castellazzi (che l’anno prossimo gareggerà nelle file dell’Atletica Lecco). In campo femminile Samantha Bertolina è stata convocata per gareggiare nella rappresentativa lombarda ai campionati italiani per Regioni a Gagliano del Capo (Le). Nell’anno 2015 i tesserati per l’Atletica hanno partecipato a 50 gare, molte delle quali si sono svolte anche fuori Provincia.
BOCCE – Il settore BOCCE ha proseguito anche nel 2015 la propria attività organizzando i tornei sia per i soci sia per i semplici appassionati (il torneo proposto nel mese di agosto raccoglie infatti un discreto numero di turisti partecipanti). Va ricordata inoltre l’iniziativa avviata da Romeo Falcione, Aldo Peccedi e Giancarlo Bassi rivolta ai disabili del Coordinamento Famiglie con Disabili di Piazza Valdisotto e del Centro Diurno per Disabili di S. Antonio Valfurva, che per questi utenti rappresenta un’opportunità di svago e di divertimento e per il settore bocce costituisce a sua volta un momento di arricchimento interiore. Per l’anno 2016 il presidente proporrà al Consiglio la possibilità di pubblicizzare presso gli hotel la pratica delle bocce e mettere a disposizione dei turisti i campi di bocce tramite un servizio gestito dalla segreteria dell’USB. Si prevede, inoltre, di organizzare un corso di avvicinamento a questa specialità per i ragazzi delle scuole.
BODY BUILDING – Il body building, pur non spiccando per il numero di tesserati, rappresenta un settore strategico dell’USB per il servizio che offre nella nostra piccola realtà: atleti o anche solo semplici appassionati possono usufruire delle attrezzature di cui dispone la palestra Bormio Fitness e trovare negli istruttori la giusta professionalità per approntare il percorso più adatto ad ogni esigenza. Va sottolineata la frequente presenza di campioni di calibro nazionale che cercano di ottimizzare, di integrare e di affinare la loro preparazione atletica con l’ausilio delle nostre dotazioni. Proprio a questi ultimi si gradirebbe poter offrire l’ingresso omaggio, anche in considerazione della loro popolarità che costituisce un richiamo per l’USB e per tutto il nostro comprensorio.
BORMIO GHIACCIO – Il settore della Bormio Ghiaccio si colloca ormai da anni ai vertici assoluti di questa specialità con molti atleti che gareggiano a livello nazionale ed internazionale. Pur mantenendo una gestione separata della contabilità, la Bormio Ghiaccio collabora fattivamente a tutte le manifestazioni che vengono organizzate dall’USB.

Vengono organizzati ogni anno dei corsi di avviamento per i più piccoli che riscuotono sempre maggiore gradimento: nel 2015 al corso proposto in autunno hanno partecipato ben 80 bambini, molti dei quali hanno deciso di proseguire con questo sport. Alcuni dei nostri atleti di maggiore calibro vengono integrati nei Corpi Militari o chiamati dalla Nazionale Italiana per disputare gare di levatura internazionale, dove raggiungono spesso risultati di primo piano.
CALCIO – Anche per il settore Calcio l’obiettivo primario si concentra sull’attività svolta tra i giovanissimi, che sono sempre numerosi ed appassionati. La crescita degli iscritti è indice non solo del buon lavoro svolto dai preparatori (si segnala ad esempio la quinta posizione ottenuta nel 2015 nel campionato di II categoria, che rappresenta il migliore risultato nella storia del settore), ma anche dell’interesse che la Bormiese Calcio riesce a suscitare grazie ai proficui contatti con altre realtà calcistiche. A tale proposito, il fiore all’occhiello è senza dubbio rappresentato dal ritiro del Torino Calcio che verrà a Bormio nel 2016 per il quarto anno consecutivo, segno che la società granata ha apprezzato la collaborazione e la serietà dell’USB nel rispondere con prontezza alle esigenze che un tale evento può generare. Forti anche di questa esperienza, i dirigenti della Bormiese Calcio verificheranno la possibilità di instaurare nuovi rapporti con altre società calcistiche, anche in previsione di riuscire a coinvolgere qualche sponsor importante.
CICLISMO – Il settore che vanta il maggior numero di iscritti, molti dei quali risiedono anche fuori dal nostro comprensorio. Il Ciclismo rappresenta nella nostra piccola realtà un elemento trainante non solo perché riesce ad appassionare gli sportivi, ma anche per il ruolo fondamentale che in questi ultimi anni sta svolgendo per la promozione di grandi eventi anche in funzione turistico-commerciale. La partecipazione degli iscritti è sempre numerosa alle proposte – piccole e grandi – che vengono organizzate: non a caso anche nel 2015 l’USB ha vinto il trofeo alla 9 Colli per la squadra con il maggior numero di partecipanti nel percorso medio, e con ben 70 concorrenti all’arrivo sui due percorsi previsti. Il settore, inoltre, si fregia di quattro campioni provinciali che gareggiano sotto le sue insegne. Va segnalata l’iniziativa “Passi Puliti” realizzata per la prima volta nel 2015, una giornata dedicata alla raccolta dei rifiuti in prossimità delle strade maggiormente percorse dai ciclisti e sfruttate a livello commerciale per veicolare l’immagine turistica dell’Alta Valle.
CURLING – Il settore CURLING ha proseguito con dinamicità la gestione del campo presente al centro sportivo, solitamente aperto nei mesi da dicembre ad aprile. Oltre a numerosi appassionati giocatori dell’Alta Valle, che partecipano in particolare ai tornei ed alle numerose partite proposte, la struttura viene utilizzata anche dagli studenti delle scuole medie e superiori e sta sempre più ottenendo il gradimento anche dai turisti che trascorrono le vacanze nel nostro comprensorio, quale valore aggiunto alle proposte di svago e di sport.
MANIFESTAZIONI – Il settore conta 15 tesserati e da sempre si contraddistingue per le proposte di eventi volti a favorire la pratica sportiva di tutti. Si cerca di coinvolgere trasversalmente tutte le fasce di età e di proporre iniziative distribuite su tutti i comuni dell’Alta Valtellina, fino ad arrivare in alcuni casi – come con le Bormiadi e il Circuito Podistico delle Valli – sino a Grosio e Grosotto. L’intento riposto in tutte le manifestazioni che vengono organizzate, è quello di proporre momenti aggregativi importanti sia per le nuove generazioni, sia per gli adulti, con un’attenzione particolare a quelle che riescono ad avere maggiore impatto di partecipazione e di coinvolgimento di sportivi e di pubblico.
PALLAVOLO – La stagione 2015/2016 è stata caratterizzata da molte novità, tra le quali spicca la nomina di un giovane responsabile tecnico per dare un’impronta di maggiore qualità tecnica soprattutto nelle categorie giovanili e per avere una certa uniformità nei metodi di allenamento. Ciò ha consentito – tra l’altro – di ampliare il raggio di azione per l’avviamento dei bambini alla pallavolo: quest’anno i nati nel 2005 hanno iniziato il loro percorso già dal mese di ottobre, ai quali si sono aggiunti ulteriori elementi delle classi successive (2006 e 2007). L’impegno nelle scuole è enorme e trova una risposta ampiamente positiva da parte dell’utenza, che spesso viene inclusa anche negli allenamenti extrascolastici. L’attenzione costante al comparto maschile è stata quest’anno ripagata – grazie anche agli sforzi del Comitato Provinciale Fipav – dalla partecipazione a due campionati interprovinciali che si sono svolti d’intesa con le società della provincia di Bergamo. A tutt’oggi sono state disputate oltre 200 partite tra le varie categorie e la pallavolo Bormiese è la società che vanta il maggior numero di partecipanti a livello provinciale. La degna conclusione di questa stagione sarà certamente rappresentata dallo svolgimento delle finali dei campionati nazionali di under 17 maschile, che si terranno a Bormio dal 7 al 12 giugno e che rappresenteranno senz’altro una buona vetrina per le nostre località.
Vanno poi ricordati quei settori meno direttamente coinvolti nella pratica sportiva ma altrettanto fondamentali per la buona riuscita delle varie manifestazioni ed attività: il settore Allestimenti, il settore Furgoni e Trasporti, il settore Magazzino, il settore Speaker, il settore Comunicazione e Stampa.

In chiusura sono stati ringraziati i rappresentanti di enti ed istituzioni, che hanno voluto presenziare alla serata come segno di partecipazione e di interessamento al lavoro svolto dall’USB: Luca Bellotti assessore allo sport del comune di Valfurva, Angelo Cacciotto sindaco del comune di Valfurva, Alessandro Pedrini vicesindaco del comune di Valdisotto e assessore Provincia di Sondrio, Giuseppe Rainolter consigliere del Comune di Bormio, Marco Rinaldi in rappresentanza del Comitato Caccia Comprensorio Alta Valtellina. Hanno inoltre mandato i loro saluti Raffaele Cola presidente della Comunità Montana Alta Valtellina, Roberto Gasperi presidente dello Sci Club Alta Valtellina e Adriano Martinelli assessore allo sport del comune di Valdidentro. Il Presidente Spechenhauser ha inoltre espresso riconoscenza a quegli enti (Comunità Montana in primis) che hanno destinato una quota di fondi per la sistemazione di alcune strutture sportive e nel contempo propone di ripensare la gestione degli spazi in zona Pentagono per affidarli alla Bormio Servizi, in modo da poter creare un vero e proprio Centro Sportivo condotto in modo coordinato e che sia ancor più un elemento di aggregazione a disposizione di tutti. Da ultimo, l’omaggio finale del Presidente e del Consiglio USB è stato per tutti i volontari, che con la loro gratuita disponibilità costituiscono la spina dorsale di ogni associazione dilettantistica e dell’USB in particolare, perché senza di loro non potrebbe funzionare l’imponente complesso delle attività e manifestazioni che annualmente vengono proposte nel Bormiese.

Anna

  • LA RELAZIONE AL BILANCIO (scarica ALLEGATO)
  • I TESSERATI DELL’US BORMIESE (scarica ALLEGATO)
  • I TESSERATI DELL’US BORMIESE PER COMUNE (scarica ALLEGATO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>