Short track: bravi i ragazzi della Bormio Ghiaccio nell’interregionale di Pinerolo

La stagione dello short track si avvicina alla conclusione. Restano da disputare i campionati italiani giovanili 2017 che, all’inizio di aprile, faranno calare il sipario su un’annata che ha registrato risultati positivi, qualche battuta d’arresto, ma soprattutto la crescita complessiva del vivaio della Bormio Ghiaccio che si presenta su tutti i campi di gara sempre più convincente.

Come nel caso della “faticosa” (anche per il cambio dell’orario) trasferta di sabato 25 marzo a Pinerolo dove era in programma l’ultima prova del Trofeo Interregionale 2016/2017, valida in questa stagione come campionato regionale.
La Bormio Ghiaccio si è presentata alla manifestazione con 29 giovanissimi pattinatori, alcuni di loro alla prima esperienza: “un bravo a tutti i partecipanti – esordisce nei suo commento il responsabile tecnico Lele Spechenhauser -; bravi per aver partecipato a questa trasferta molto impegnativa e un ulteriore bravo per i risultati complessivi ottenuti sul campo di gara. Si sono visti dei grossi miglioramenti di tutti i nostri atleti; qualche caduta di troppo e qualche distrazione hanno rovinato la gioia di qualcuno ma nello short track davvero può succedere di tutto”.
Un nota di merito a tutti i bambini, ma un plauso particolare a quelli alla loro prima o seconda esperienza; hanno davvero dato tutto… Come nel caso di Sara Marazzi e Letizia Mara, che hanno messo per la prima volta i pattini al corso di avviamento dello scorso autunno. Ed ancora Anna Occhi, che mostra di avere ottime doti, Sofia Pedranzini, Devid Andreola e Caterina Calcini, giovani promesse con anta grinta ed anche loro usciti dal corso di avviamento autunnale. Ma c’è anche chi ha iniziato a pattinare solo dopo Natale, con il secondo corso di avviamento stagionale, come Valeriano Rampazzo e Gioele Rini.
Tre i titoli conquistati dalla Bormio Ghiaccio, con Sabrina Canclini ed Edoardo Colturi (nella categoria junior F) e Marianna Pozzi (nella Junior E); la Bormio Ghiaccio conquista il titolo di Campione Regionale di Società per la stagione 2016/2017 con 3 titoli, 4 secondi posti (Serena Cola, Anna Cossi, Sara Martinelli e Daniele Cola) e 4 terzi posti con Giulia Occhi, Vanessa Pagnini, Marino Rinaldi e Arianna Peloni.

CLASSIFICHE IN DETTAGLIO

Promozionale
1. Carlo Tagliabue (Agorà); 3. Serena Cola (Bormio Ghiaccio), 7. Giulia Occhi (Bormio Ghiaccio), 8. Sara Bottini (Bormio Ghiaccio), 9. Fabio Bracchi (Bormio Ghiaccio), 12. Devid Andreola (Bormio Ghiaccio), 14. Valeriano Rampazzo (Bormio Ghiaccio), 16. Sofia Pedranzini (Bormio Ghiaccio), 20. Caterina Canclini (Bormio Ghiaccio), 22. Gioele Rini (Bormio Ghiaccio).
Junor F femminile
1. Sabrina Colturi (Bormio Ghiaccio), 2. Anna Cossi (Bormio Ghiaccio), 3. Vanessa Pagnini (Bormio Ghiaccio), 4. Alice Morcelli (Bormio Ghiaccio), 5. Anna Occhi (Bormio Ghiaccio).
Junior F maschile
1. Casey Pichierri (Torino); 2. Edoardo Colturi (Bormio Ghiaccio), 3. arino Rinaldi (Bormio Ghiaccio).
Junior E femminile
1. Marianna Pozzi (Bormio Ghiaccio), 2. Sara Martinelli (Bormio Ghiaccio), 3. Arianna Peloni (Bormio Ghiaccio), 4. Alessandra Bertolina (Bormio Ghiaccio), 5. Chiara Redondi (Bormio Ghiaccio), 7. Veronika Lanfranchi (Bormio Ghiaccio), 8. Greta Cristani (Bormio Ghiaccio), 10. Sara Merazzi (Bormio Ghiaccio), 11. Chiara Bonetti (Bormio Ghiaccio), 14. Letizia Mara (Bormio Ghiaccio).
Junior E maschile
1. Lorenzo Previtali (Seriate); 2. Daniele Cola (Bormio Ghiaccio), 5. Pietro Lanfranchi (Bormio Ghiaccio), 11. Francesco Rainolter (Bormio Ghiaccio).

Alla chiusura della stagione mancano solo i campionati italiani di categoria di Cortina; poi un po’ di riposo: “approfittate per impegnarvi a scuola in questo periodo – raccomanda Spechenhauser -; ed un grande grazie a tutti: atleti, genitori, allenatori e tutto lo staff della società”.

Le foto sono di Michele Cola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>