Bormiese Calcio: chiusa la stagione 2013/2014 si parte con quella nuova

Martedì 29 luglio 2014, con la tradizionale serata di fine anno “calcistico”, si è chiusa la stagione agonistica 2013/2014 che ha regalato diverse soddisfazioni sportive, e non solo, alla nostra associazione.

Nonostante l’importanza della riunione diversi giocatori e collaboratori erano purtroppo assenti, fatto che si ripete da diverse stagioni a questa parte. Il consigliere Spechenhauser ha illustrato in breve tutte le attività svolte nel corso dell’anno a partire dei tornei estivi e ritiri effettuati nell’estate 2013 sino al termine dei campionati a maggio 2014. L’attenzione e poi passata alla sintesi delle principali voci di entrate ed uscita che contraddistinguono la gestione della nostra attività; ringraziando tutti i volontari e ponendo l’accento su un’auspicabile maggior collaborazione tra i vari staff per il futuro, fattore fondamentale lavorare in modo sereno e produttivo.

I vari responsabili dei settori hanno riassunto in poche righe il notevole lavoro che ha accompagnato l’anno calcistico 2013/2014 sottolineando gli aspetti positivi ed anche alcuni punti negativi da migliorare in futuro. Da sottolineare il miglior risultato di sempre raggiunto dalla Prima squadra che ha concluso il campionato di 2^categoria al quinto posto con particolare ringraziamento a Bobo Canclini per il lavoro svolto durante il triennio alla guida della squadra. Il Calcio a 5 ha ottenuto un’insperata salvezza in serie C dopo una prima parte di stagione particolarmente difficoltosa per il salto di categoria ed avara di risultati. Buoni i campionati svolti da Juniores ed Allievi che hanno chiuso a ridosso delle prime posizioni dopo un avvio di campionato non certo dei migliori, il lavoro svolto dagli staff ha però permesso di risalire prontamente la classifica ed evidenziare in entrambi i casi ottimi miglioramenti. I Giovanissimi hanno vissuto una stagione travagliata, partita con una rosa purtroppo con pochi elementi e non sempre affidabili, contraddistinta da risultati poco felici ed alcuni problemi disciplinari all’interno del gruppo dei ragazzi. Ottimo il lavoro svolto sull’attività di base, settore guidato da Gianpiero Cantoni che, coadiuvato da preziosi collaboratori, ha gestito al meglio tre categorie ed oltre 60 ragazzi facendoli crescere calcisticamente e non solo. Nel corso della serata è avvenuta la consegna dei tradizionali riconoscimenti individuali ai ragazzi particolarmente meritevoli della passata stagione: per i Giovanissimi sono stati premiati Alberto Somaini (miglior giocatore) e Daniel Lazzeri (miglior marcatore); per gli Allievi sono stati premiati Daniele Rinaldi (miglior giocatore) e Samuele Hamzaj (miglior marcatore); per la Juniores i premi sono andati a Edoardo Lanfranchi (miglior giocatore) e Mattia Galli (miglior marcatore) ed infine per la Prima squadra sono stati premiati Francesco Berbenni (miglior giocatore) e Alberti Tommaso (miglior marcatore).

Si è quindi passati ad illustrare l’attività che sarà svolta per la stagione 2014-2015 secondo le direttive di programmazione definite nell’ultimo consiglio societario, anche in questo caso, sono stati i vari responsabili del settore ad enunciare conferme e novità in vista dei prossimi campionati. Diversamente dallo scorso anno non saranno iscritte tutte le formazioni, il consiglio infatti ha preso la decisione di non iscrivere la squadra Juniores per motivi che si posso sintetizzare nei numeri ristretti, la scarsa duttilità e mutualità di gestire questo gruppo separatamente dalla Prima squadra che ha portato ad alcune difficoltà nella scorsa stagione e da un non trascurabile fattore economico.

Il D.S. Stefano Faifer ha annunciato il nome del prossimo allenatore della Prima squadra che, come già noto, sarà Davide Menegola per il prossimo triennio come dalla politica attuata da anni dalla società. La rosa sarà composta perlopiù dal gruppo “storico” della scorsa stagione, integrato da una decina di ragazzi in età Juniores che si sono resi disponibili ad affrontare la nuova ed edificante avventura a cui si sono aggiunti dei nuovi acquisti provenienti da “fuori” (Stefano Della Franca, Luigi Tognolini, Alex Pini) che hanno scelto di giocare nella Bormiese vedendola squadra organizzata, seria nonché di qualità.

Andrea Cantoni ha poi parlato del Calcio a 5, la società in questo caso ha deciso di iscrivere la formazione al campionato di serie C solo dopo aver parlato con lo staff e constatato la loro ferma intenzione di proseguire nell’attività. Il Calcio a 5 comporta un impegno economico importante per le nostre finanze che al momento ci è difficile sostenere, pertanto i componenti di questo settore si sono impegnati ad autofinanziare l’attività raccogliendo iscrizioni più alte e recuperando sponsor e contributi per sostenere l’impegno.

Per quanto concerne il settore giovanile, come sempre, la Bormiese ha provveduto a iscrivere tutte le squadre senza alcuna riserva visto che ritiene l’attività con i ragazzi alla base della propria associazione. Nella premessa sono state inoltre illustrate le novità che la Federazione introdurrà sui campionati Allievi e Giovanissimi dove le squadre affronteranno una prima fase autunnale a livello provinciale con la possibilità di promozione alla fase regionale per le migliori piazzate nel corso della fase primaverile. Di seguito sono stati presentati i tecnici che alleneranno le varie formazioni giovanili: Nando Ceresoli viene confermato alla guida degli Allievi, Bepi Compagnoni si occuperà dei Giovannissimi e Gianpiero Cantoni continuerà il lavoro svolto con tutto l’attività di base (Esordienti-Pulcini-Primi calci). Nel corso dei prossimi giorni saranno poi composti gli staff che assisteranno i vari allenatori secondo le varie esigenze e designati i vari responsabili per tutti i vari servizi. La società tiene a precisare che tutte le scelte sono state fatte per quella che crediamo essere la soluzione migliore per gestire le varie squadre anche alla luce delle novità federali sopra evidenziate, serviranno staff di persone affidabili che diano ampia disponibilità agli spostamenti soprattutto per seguire le varie squadre alle partite nel fine settimana.

Spechenhauser ha poi illustrato le modalità di iscrizione per la stagione 2014-2015. Consci del non facile periodo per le famiglie, con uno sforzo non indifferente, abbiamo mantenuto le quote di adesione pari a quelle della precedente stagione nonostante i costi per lo svolgimento dell’attività siano lievitati non poco negli ultimi tempi soprattutto per quanto concerne il servizio trasporti che dovrà essere gestito con attenzione e razionalizzato cercando di sensibilizzare le famiglie in tal senso. Preghiamo ragazzi e famiglie interessate, che ho abbiamo comunicato l’iscrizione all’attività nelle giornate dedicate del 30 e 31 luglio, a provvedere quanto prima presso gli uffici USB per poter così organizzare al meglio la stagione ormai alle porte.

Il vice presidente Paolo Bazzeghini (il presidente Luigino Pozzi era assente per improvvisi impegni fuori Bormio) ha poi concluso la serata con un plauso a tutti i collaboratori per quanto svolto durante la scorsa stagione e fatto l’augurio di buon lavoro per la prossima stagione sportiva, ribadendo alcuni concetti importanti per la buona riuscita della nostra attività.

Gabry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>