Calcio: la festa di chiusura della stagione 2018-2019

Ottimi piazzamenti nei vari gironi, per risultati agonistici ma anche per fairplay, un vivaio florido ed in continua crescita, uno staff tecnico affiatato, il supporto costante delle famiglie: è positivo, sotto tutti i fronti, il bilancio della stagione 2018/19 della Bormiese Calcio.. L’occasione per fare i conti con l’anno d’attività appena concluso è stata la festa che si è svolta mercoledì sera al Pentagono, alla presenza dei giovani atleti, dei loro genitori, degli allenatori e dei dirigenti di settore. “La stagione è andata molto bene. La prima squadra in particolare si è distinta per il gioco espresso – a tratti eccellente – e per la correttezza in campo, aspetto per noi fondamentale, ottenendo il primo posto nella Coppa Disciplina. Buone anche le prestazioni di Allievi e Giovanissimi. Voglio ringraziare – ha detto il presidente di settore Paolo Bazzeghini – il direttivo che mi sostiene nel non facile ruolo di presidente, gli allenatori, tutti i volontari e, ovviamente, gli atleti”. I migliori in campo sono stati premiati. Il titolo di miglior giocatore è stato conquistato da Francesco Berbenni (prima squadra), Andrea Peretti (allievi under 17) ed Andrea Bormolini (under 15), quello di capocannonieri invece – rispettivamente – a Riccardo Gasperi, Lorenzo Viviani e Manuel Andreola. Applausi meritati per tutti i più piccoli. Dal vivaio viene uno dei dati più confortanti. Il settore giovanile, infatti, registra 88 tesserati, un numero “da fare invidia – ha dichiarato con orgoglio il presidente Usb Pierluigi Spechenhauser – anche a realtà più grandi della nostra e con minor vocazione per gli sport invernali”. L’attività di base è stata illustrata con puntualità da Ezio Simonelli, che – accanto ai risultati sportivi nei vari gironi – ha messo in evidenza la partnership con l’Accademia Torino, che ha contemplato corsi per i tecnici, sfilata allo stadio dei bambini durante la partita Torino – Udinese e l’invio di alcuni ragazzi alle selezioni organizzate dai Granata. Oltre agli applausi per i risultati già conseguiti, la società ha voluto fare gli auguri per l’anno nuovo, che riprenderà con gli allenamenti a fine agosto, ad atleti e a tutti gli allenatori: Davide Menegola (Prima squadra ed Esordienti), Fabrizio Scarì (new entry per gli Juniores); per la categoria Allievi manca ancora l’ufficializzazione dell’allenatore; Luciano Grosini (Giovanissimi), Gianpiero Cantoni (Istruttore e coordinatore dell’attività Pulcini e Primi calci). Un saluto al mister degli Allievi Nando Ceresoli che – dopo 9 stagioni passati con la Bormiese – ha deciso di intraprendere nuove avventure calcistiche e nella prossima stagione allenerà altrove. Il direttore operativo della Bormiese Calcio Stefano Faifer ha colto l’occasione per ringraziare enti e sponsor. “Il nostro grazie va in particolare al Comune di Bormio per le migliorie del campo, che è stato dotato di un impianto di irrigazione all’avanguardia ed è oggetto in questi giorni di un primo intervento sulla recinzione, che sarà ultimato nel 2020 quando sarà realizzato il nuovo anello d’atletica. Grazie inoltre alla Comunità Montana, al Torino e al suo presidente Urbano Cairo, con cui – per nostra mediazione – sono in atto iniziative di promozione turistica importanti condotte da Bormio Marketing, a tutti gli sponsor, alla Federazione Italiana Gioco Calci Lega Dilettanti, agli autisti, ai magazzinieri, ai manutentori del campo e, ovviamente, agli staff tecnici, all’Usb per la collaborazione costante, alla segreteria e alla stampa”. Sono state infine illustrate le quote associative per la prossima stagione (che ammontano a 320 euro, compresi di abbigliamento per alcune categorie, da integrare con 80 euro, se occorre una nuova divisa, per altre), da far pervenire presso la segreteria Usb entro il 15 luglio. Per l’anno nuovo sono previste alcune novità, tra le quali la possibilità d’iscrizione all’under 19, un’assicurazione facoltativa per coprire il recupero infortuni e – questo l’auspicio dei dirigenti – la costituzione di una squadra femminile.

Daniela Valzer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>