Ciclismo: la Gran Fondo Stelvio Santini inserita nel “Prestigio 2015”

La Gran Fondo Stelvio Santini inserita nel “Prestigio 2015”, il super circuito di grandi eventi del ciclismo organizzato dalla rivista Cicloturismo, giunto alla 20^ edizione. Il Prestigio supera per la prima volta quota 2700 metri

La notizia è arrivata in questi ultimi giorni ed è le iscrizioni sono subito scattate in alto. L’inserimento nel “Prestigio 2015” rappresenta la consacrazione per la Gran Fondo Stelvio Santini, la prima gran fondo tutta dedicata allo Stelvio.
Nata quattro anni fa sull’onda del successo dell’arrivo, proprio allo Stelvio, di una memorabile tappa del Giro d’Italia, la GF Stelvio Santini ha scalato in fretta le classifiche del gradimento e della partecipazione. E’ stata inserita da Global Cycling Networks tra le 10 gran fondo più belle al mondo ed oggi è stata inserita nel circuito delle più importanti e partecipate Gran Fondo italiane.
Proprio la partecipazione, insieme alla qualità organizzativa ed al percorso, rappresenta uno dei fattori di cui tiene conto il Prestigio. A poco più di un mese dall’apertura delle iscrizioni e a sei mesi dalla disputa della prova (è in calendario il 7 giugno 2015) la Gran Fondo Stelvio Santini è arrivata a quota 600 iscrizioni (per il costante aggiornamento sulle adesioni consultare il sito www.usbormiese.com).

Nel Prestigio 2015 la GF Stelvio Santini è preceduta da Laigueglia, Selle Italia, Dieci Colli a Bologna e Nove Colli a Cesenatico; poi seguiranno Sportful, Maratona delle Dolomiti, LaPina Cycling, Oetztaler e Campagnolo Roma.
Sportful, Nove Colli e Maratona delle Dolomiti sono le tre classiche sempre presenti nel Prestigio; le altre manifestazione “devono guadagnarsi la… prestigiosa presenza”. Nessuna Gran Fondo era riuscita a farlo in così poco tempo e questo fatto inorgoglisce l’Unione Sportiva Bormiese ed in particolare la Bormiese Ciclismo che hanno voluto fortemente questa gara dentro un panorama già straordinario di grandi eventi del ciclismo organizzati dal sodalizio bormiese.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>