Ciclismo: Omar Di Felice torna ad allenarsi sulle strade dell’Alta Valtellina

Omar Di Felice e l’Alta Valtellina: un legame ciclistico e non solo che diventa sempre più forte. Dal 4 al 12 giugno 2015, il campione di ultracycling sarà di nuovo in sulle nostre strade per preparare nuove imprese.

Si fa ancora più saldo il legame tra l’ultracyclist Omar Di Felice, Bormio e l’Alta Valtellina. Dopo aver ospitato Omar durante il periodo invernale per uno stage preparatorio per la prima parte di stagione (iniziata con l’avventura estreme Parigi-Roma in modalità nostop e culminata nelle recenti vittorie nelle prove di ultracycling Race Across Italy e Le Raid Provence Extreme), le strade dell’Alta Valtellina saranno nuovamente la palestra di allenamento per la prossima sfida estrema di Omar: la Race Across the Alps! Omar sarà infatti sulle strade valtellinesi dal 4 al 12 giugno 2015 e, durante i suoi allenamenti, coglierà l’occasione di partecipare alla Granfondo Stelvio Santini, domenica 7 giugno. In campagnia di oltre 2500 iscritti, la Granfondo, già parte del Prestigio 2015, sarà sicuramente un ottimo banco di prova e un test fondamentale sulla via per Nauders, punto di partenza e arrivo della Race Across the Alps.
Alla conquista della Race Across the Alps – La Race Across the Alps, che avrà luogo il 26 e 27 giugno, è probabilmente una delle gare ciclistiche più difficili al mondo: 533 km e 14.000 m di dislivello da percorrere in 32 ore. Tre gli stati interessati, l’Austria, la Svizzera e l’Italia e, tra le mitiche salite alpine da affrontare, lo Stelvio (sia sul versante altoatesino, da Prato allo Stelvio, che su quello svizzero dell’Umbrail), il Gavia, il Mortirolo, il Bernina e l’Aprica. L’Unione Sportiva Bormiese sarà partner diretto di Omar durante la Race Across the Alps, mettendo a disposizione il supporto logistico e il mezzo al seguito e rendendosi parte attiva nel team di supporto. Per tutti gli appassionati di ciclismo, quindi, non resta che portare il tifo e il supporto ad Omar sulle strade dell’Alta Valtellina!

Cristian Pozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>